Vinaora Nivo Slider 3.x

Gli Instabili?! Ma sono stabilissimi!
(Nicola Arigliano)

Mai avrei pensato di ritrovare in voi… il fuoco del mio Vesuvio.
(Gennaro Cannavacciuolo)

Spero di tornare presto... lascerò i sassolini lungo la strada come Pollicino, per ritrovarla con certezza.
(Lucia Poli)

Un posto magico, un sentirsi subito a casa, in una festa... (Paolo Triestino)

L’atmosfera di Assisi, la spiritualità dei luoghi di S. Francesco, la bellezza del Teatro degli Instabili, e soprattutto la squisita ospitalità, hanno fatto sì che questi giorni fossero per noi una splendida oasi di pace, serenità e buona musica nel marasma dei nostri tempi.
(Gianni Basso)

... Io aggiungo solo la mia grandissima gioia di aver conosciuto questo vostro delizioso Teatro. Qui sono stata veramente felice.
(Rossella Falk)

Una giornata indimenticabile per me e per Franco. Ci avete unito... per la prima volta... a Teatro!
(Mascia Musy e Franco Scaglia)
L’instabilità è un valore. Guai a chi lo perde. Più instabile di così...
(Valerio Mastandrea)

All'"eterna meraviglia" di questo posto!!!
(Lucrezia Lante Della Rovere)

Grazie per il coraggio di credere che il Teatro aiuta a sognare...
(Marco Sgrosso)

Io torno! Sapete? Sì torno... davvero! È stato troppo bello! Il prima, il durante e il dopo!
(Maria Paiato)

A un piccolo teatro con una grande anima!!! Vi voglio bbbene.
(Saverio La Ruina)

Un gioiello di Teatro che fa andare via da qui con una gioiosa speranza. Finché la vostra passione rimarrà, noi potremo continuare a sognare.
(Claudio Gioè)

In questo teatro minimo c’è tutto il meglio, a cominciare dalle persone.
(Roberto Herlitzka)


Carissimi, gentili è veramente troppo poco, eroici nell’amore per il Teatro.
(Franca Valeri)

Daje!!! W il Teatro
(Francesco Pannofino)

…Si ha la sensazione che vale la pena resistere e continuare. (Licia Maglietta) Evviva chi si inventa la vita ogni giorno, rendendo vivi i sogni e ora i ricordi.
(Elena Bucci)

Vi lascio il mio cuore!
(Giulia Lazzarini)

È bello sentirsi a casa!
(Le Sorelle Marinetti)

Il Teatro è finzione, ma per conquistarlo bisogna raggiungere il massimo dell'autenticità. (Spiro Scimone)

Solo chi ha la necessità di un tocco delicato, sa toccare con dolcezza.
(Francesco Sframeli)

…La magia del respiro unico, la magia dell'abbraccio umano che allevia la solitudine. (Sabrina Impacciatore)