15 Marzo 2018 ore 21.15

PAOLO TRIESTINO

EPPUR MI SON SCORDATO DI ME

 

009 Triestino

Tutti abbiamo una colonna musicale della nostra vita, a percorrere ricordi ed emozioni. Il cinquantacinquenne Antonio, ci propone appassionatamente la sua...
La vita ha preso una sua strada. Ma come è stato che Antonio si è scordato si sé? E Francesca, è ancora lei? Il ragazzo che siamo stati, ci riconoscerebbe oggi o ci manderebbe a quel paese? E se ci “ritorniamo in mente”, cosa vorremmo essere ancora e cosa non vorremmo più, di quello che siamo diventati?
Il pluripremiato autore Gianni Clementi scrive per Paolo Triestino un ritratto divertente, originale e commovente, la cui storia incontra la Storia, accompagnata dalla musica di Lucio Battisti. Uno spettacolo che ha la non comune capacità di commuovere, divertire e sorprendere al tempo stesso.
Hanno scritto di questo spettacolo:

“Un monologo emozionante... Triestino, da vero mattatore, riesce a divertire e commuovere” Paolo Leone - corrieredellospettacolo.it

“Lo spettacolo conquista tutto il pubblico... Un brivido e un lungo applauso conclude questo straordinario monologo.”

Alessio Neroni - teatro.perinsala.it
“Uno spettacolo tutto da vivere, che fa scoprire un Triestino istrione, attore, cantante, con battute taglienti e momenti velati di malinconia... si segue tutto d’un ato.” Teresa Pierini - latuaetruria.it

EPPUR MI SON SCORDATO DI ME
di Gianni Clementi

con
Paolo Triestino

scene e costumi
Francesco Montanaro

luci
Giuseppe Magagnini

regia
Paolo Triestino

produzione
Diaghilev